Minne di Sant’Agata o Cassatelle di Sant’Agata

2 ore

medium

per circa 12 Minnuzze

Tempi di cottura: 30 minuti

Tempi di raffreddamento: 4 ore

Ieri è stata la festa di Sant’Agata! La Santa patrona di Catania! Simbolo di grande forza e determinazione.

I festeggiamenti iniziano per la Candelora, ovvero il 2 Febbraio! Di solito in questo periodo Catania diventa impraticabile!

È colma di fedeli e di turisti. Quest’anno il COVID non ha permesso di far la festa come tutti gli altri anni!

E visto che non è consentita la partecipazione, il dolcetto tipico della festa io me lo sono fatto in casa!

La tradizione deve essere rispettata!

 

Questo dolce, in onore della Santa, ha una forma che evoca il seno, in quanto si narra che le furono “tolti” i seni sotto ordine del console Quinziano, dopo essere stato respinto da essa. Agata era determinata a seguire la sua fede in Dio e un miracolo la ripagò facendola “guarire”.

Il nome infatti non è a caso: Minne in siciliano significa mammella, seno.

 

Delle “Minne di Sant’Agata o Cassatelle di Sant’Agata” ne esistono due versioni:

  • una fatta di frolla, ricotta, gocce di cioccolato e glassata
  • l’altra fatta con glassa, pasta di mandorle, ricotta, gocce di cioccolato e pan di Spagna

Oggi ti propongo la seconda versione, morbidissimo e buonissimo dolcetto al cucchiaio. È di una bontà unica! Per darti un’idea è una sorta di mini cassata e lo devi assolutamente provare!

Ecco quindi che condivido con te la ricetta il tutorial, ho cercato anche di immaginare che non avessi tutto l’occorrente, come stampi e taglia pasta grandi e ho pensato alle alternative 😘

  • Per realizzare il pan di Spagna ti consiglio di cliccare qui e di fare una massa pesante, puoi fare un pan di Spagna da 20 cm di diametro da tagliare a strati sottili di max 8 mm , quindi con 3 uova – 150 gr farina – 150 gr zucchero – estratto di vaniglia. Di sicuro te ne rimarrà, ma meglio abbondare per sopravvenire ad eventuali errori di taglio 😘
  • Per realizzare la pasta di mandorle ti consiglio di cliccare qui con le dosi indicate, devi solo colorarla o con la pasta di pistacchio o con del colorante in pasta verde. Se te ne rimane puoi sempre farci un pò di latte o dolcetti vari 😂 o la congeli!
  • La ricotta di pecora va messa a scolare in frigo per 24 h

Spero che piacciano tanto anche a te e di esserti stata utile!


nessuna recensione

Ingredienti

Calcola ingredienti per:
1 pan di Spagna diametro 20
750gr ricotta di pecora
250gr zucchero a velo
35gr gocce di cioccolato fondente
quanto basta bagna al marsala (Io mischio un pò di marsala con zucchero e acqua)
Per la decorazione
700gr pasta di mandorle
quanto basta colorante verde in pasta
400gr zucchero a velo
48gr acqua
8 gocce di limone
12 mezze ciliegie rosse candite

Procedimento

1.

La primissima cosa da fare è quella di mettere a scolare la ricotta in frigorifero per 24 h. Per risparmiare tempo ti consiglio anche di preparare e colorare la pasta di mandorle il giorno prima e metterla in frigorifero avvolta nella carta forno. Forma un cilindro, più o meno, in modo tale che poi per spianarlo ti verrà più facile frazionarlo. Dopo 24 h la ricotta sarà pronta per essere lavorata. Devi passarla al setaccio per tre volte prima di mischiarla allo zucchero a velo. In questo modo otterrai una ricotta cremosissima. Dopo la terza setacciata aggiungi lo zucchero a velo, anch'esso setacciato.
Segna come completato
2.

Con un cucchiaio incorpora lo zucchero a velo alla ricotta e poi aggiungi le gocce di cioccolato. Trasferisci la ricotta in sac à poche e metti in frigorifero.
Segna come completato
3.

In genere si usa uno stampo di silicone a mezza sfera, ma ho immaginato che magari tu non lo hai o non lo trovi al momento. Eccoti due alternative validissime e che trovi ovunque. Opzione A: vaschetta di alluminio che trovi al supermercato. Opzione B: ciotola in plastica monouso per dessert o antipasti. Io ho preferito usare la seconda. Taglia un pezzetto di pasta di mandorle per formare un cerchio (se hai un tagliapasta circolare di diametro superiore agli stampi per il dolcetto va benissimo, se non lo hai segui quello che ti mostro).
Segna come completato
4.

Metti il pezzo di pasta di mandorle tra due fogli di carta forno e stendilo col mattarello. Lo spessore deve essere al massimo di 5 mm, altrimenti le minne verrano troppo dolci. Spolvera entrambi i lati della pasta con lo zucchero a velo. Rivesti lo stampo con la pellicola trasparente calcolando che poi dovrai riuschiudere il dolce completo.
Segna come completato
5.

Inserisci la pasta nello stampo e taglia gli eccessi con un taglierino o un coltello a punta non dentellato. La pasta deve raggiungere il bordo dello stampo.
Segna come completato
6.

Con un tagliapasta taglia dei dischetti di Pan di Spagna dello spessore massimo di 8 mm. Dovranno avere un diametro leggermente inferiore rispetto allo stampo calcolando anche lo spesso della pasta. Con la sac à poche aggiungi la ricotta lasciando lo spazio per il dischetto di pan di Spagna.
Segna come completato
7.

Bagna leggermente il pan di Spagna con una bagna fatta con pochissimo marsala, zucchero a velo e acqua. Inserisci il dischetto e chiudi con la pellicola.
Segna come completato
8.

Poggia i tuoi dolcetti su un vassoio dal lato del pan di spagna e fai riposare in frigorifero per due ore. Trascorso questo tempo prepara la glassa mischiando lo zucchero con l'acqua e le gocce di limone, fino ad ottenere un composto liscio. Se vuoi una glassa meno densa e più leggerà ti basterà aggiungere acqua, come ho fatto io più per una questione estetica, per un effetto retrò ❤️
Segna come completato
9.

Fodera un vassoio di carta forno e poggia una griglia sopra di esso. Sforma il dolcetto togliendo la pellicola da sotto, poggialo sulla griglia e togli la pellicola rimanente.
Segna come completato
10.

A questo punto puoi bagnarlo con un cucchiaio di glassa, operazione che ripeterai più volte per coprire eventuali buchi o trasparenze.
Segna come completato
11.

Aggiungi la mezza ciliegia candita al centro e fai riposare in frigorifero per altre due ore prima di servire! Ti consiglio di usare una spatola di acciaio piatta per prendere le minne dalla griglia o una paletta per torta. Se trovi la carta ricamata per dolci avrai un effetto ancora più bello ed elegante, come vedi in foto. Non mi resta che augurarti buon dolcetto ❤️
Segna come completato
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.