Paris Brest con Chantilly al limone e frutta

Tempi di cottura: 20 minuti

Il Paris Brest è un dolce francese, fatto di pasta choux, ha una forma circolare, come una ciambella, ed è farcito in genere da una crema al burro e viene decorato da scaglie di mandorle.

È di una bontà unica!!! 😋😋😋

Come avrai letto, quando realizzo la pasta choux, entro in un universo parallelo. Parte la fisarmonica e mi proietto direttamente dentro alla mia pasticceria immaginaria in stile retrò francese. Non so perché ma questo impasto mi provoca ciò 🤣.

Rispetto alla ricetta originale, per questa volta, ho deciso di provarlo con una Chantilly al limone e frutta fresca, e ti dirò che è tutta colpa delle fragole fresche delle mie piantine 😂

Purtroppo sono riuscita a mangiarne pochissimo perché le cavallette lo hanno fatto fuori istantaneamente, ma quel poco che sono riuscita ad afferrare vi assicuro che era buonissimo.

Ho pensato inoltre che potrebbe essere anche una bella idea per la Festa della Mamma, per cui eccoti la ricetta e il tutorial per creare il tuo “Paris Brest con Chantilly al limone e frutta”

Un bacio 😘


nessuna recensione

Ingredienti

Calcola ingredienti per:
50g burro
125ml acqua
7,5g zucchero
1 pizzico di sale
75g farina 00
2 uova
Per la farcia
300ml panna
scorza di un limone
quanto basta frutta fresca a piacere
100g zucchero a velo
quanto basta granella di pistacchio

Procedimento

1.

Metti sul fuoco un pentolino con l'acqua, il burro, lo zucchero e il sale. Appena bolle spegni il fuoco e aggiungi tutta la farina mescolando molto velocemente per non creare grumi. Poi rimetti il pentolino sul fuoco continuando a mescolare fino a che si stacca dal fondo e dalle pareti l'impasto! Togli il pentolino dal fuoco e versa l'impasto ottenuto nella ciotola della planetaria. Se vuoi che si raffreddi molto presto, metti la ciotola e la frusta a K in frigorifero un'ora prima. Dopo averso versato nella ciotola, mescola l'impasto con la frusta K e fai raffreddare completamente!
Segna come completato
2.

Appena l'impasto risulterà freddo preriscalda il forno a 200°. Inserisci ora le uova. Uno per volta, fino a che non vedi scomparire nell'impasto il primo non aggiungere il secondo. Procedi così con tutte le uova, fino a che l'impasto sarà quasi come una crema vellutata. Disegna la forma desiderata per il tuo Paris Brest sulla carta forno.
Segna come completato
3.

Poi inserisci l'impasto in una sac à poche e fai due strisce perpendicolari come base e una sopra. Oppure puoi fare un cerchio di bignè attaccati come ho fatto io...è più delicato al taglio perché rischia di rompersi ma l'effetto è bellissimo. Metti per 12 ore in infusione la panna con la scorza di un limone, solo la scorza, senza parte bianca, in questo caso ti potrebbe aiutare un pelapatate. Inforna a 200° per 5 minuti, poi abbassa a 170° per 15 minuti. Non aprire mai il forno. Con questa dose e per le modalità descritte per infornare questo tempo sarà sufficiente. Se dovessi fare il raddoppio della dose allora ti conviene fare una cottura differente: 200° per 10 minuti, 170° per 20 e 150° per 10 con porta del forno socchiusa. Se sei alle prime armi ti consiglio di iniziare con piccole dosi.
Segna come completato
4.

Una volta cotto fai raffreddare su una griglia. Dopo le 12 ore d'infusione puoi montare la panna con lo zucchero a velo, togliendo le scorze. Lava e taglia la frutta che preferisci, io in questo caso ho utilizzato le fragole e in un altro anche il kiwi. Taglia il Paris Brest e farciscilo con la Chantilly con l'aiuto di una sac à poche. Inserisci la frutta.
Segna come completato
5.

Chiudi con l'altra metà del Paris Brest e ultima con altra Chantilly e frutta tagliata a cubetti. Io ho aggiunto anche un pò di granella e farina di pistacchio.
Segna come completato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.