Cannoli Siciliani Ricetta e Tutorial

30 minuti

medium

circa 25 cannoli

Tempi di maturazione: 2 ore

Tempi di cottura: 2 minuti

Da Siciliana ti posso scrivere un’enciclopedia sui motivi per cui dovresti provare a fare i cannoli, potrei scrivere un articolo qui lunghissimo veramente!

Invece mi limiterò a dirti solamente di guardare il video che ho realizzato per te e di provarci!

Se non li hai mai mangiati inoltre è il momento giusto per farli!

È più facile di quel che pensi!

Inoltre devi sapere che da quando abito a Siracusa, l’unico posto dove riesco a mangiar dolci è da Alfio Neri – Mokambo .

Con Massimo e Franco è nata anche una bella amicizia. Ma c’è di più!

Per loro il cannolo alla ricotta non è solo un dolce, ma è proprio una terapia!!! Infatti Franco, quando va a servire un “paziente” (cliente) racconta, con grande maestria, tutti i passaggi che fa il cannolo prima di arrivare al palato! Questo racconto fa si che il “paziente” si distragga dai pensieri quotidiani, si meravigli, immagini e sorrida! Per cui il cannolo fa bene al cuore!!!

Adoro i Fratelli Neri, non solo per la grande simpatia e stravaganza che hanno, ma soprattutto perché il loro progetto di vita legato alla loro azienda, fondata dal papà, è quello di portare avanti le cose buone, i sapori e i saperi di una volta! Prendete in considerazione il fatto che presto vi porterò nel loro laboratorio a realizzare un dolce insieme a Massimo ❤️!!! Quindi se vi capita di venire qui a Siracusa, fermatevi al Mokambo di Alfio Neri per la terapia ❤️

Detto questo se non sei qui a Siracusa, i cannoli falli…dice tutto la parte finale del mio assaggio! 😂😂

Qui ti lascio la ricetta completa e il procedimento dei “Cannoli Siciliani”  alla ricotta!

Il passo passo lo trovi nel video ❤️

 


5 from 2 Reviews

Ingredienti

Calcola ingredienti per:
290gr farina 00
1 cucchiaino da caffè di cannella
1 arancia per la scorza
30gr zucchero
30gr strutto
1 uovo
10ml aceto di mele
1 pizzico di sale fino
50ml marsala
Per la crema di ricotta e la decorazione
750gr ricotta di pecora da far scolare per 24 ore in frigorifero
250gr zucchero a velo
quanto basta canditi
quanto basta ciliegie candite rosse e verdi
quanto basta gocce di cioccolato
quanto basta farina e granella di pistacchio
quanto basta zucchero a velo

Procedimento

1.

Il giorno prima metti a scolare la ricotta in frigorifero, in modo che perda tutto il siero e non diventi liquida. In una ciotola metti la farina, la cannella, e la scorza d'arancia, mescola e aggiungi, disperdendolo bene nelle polveri, lo strutto. Aggiungi lo zucchero. Aggiungi l'uovo e impasta fino a che sarà ben amalgamato. Sciogli il sale nell'aceto e uniscilo al composto. Mescola e infine aggiungi il Marsala. Impasta fino a che l'impasto risulterà ben liscio, lavoralo anche con un pò di farina sulla spianatoia. Appena sarà bello liscio conservalo nella pellicola trasparente in frigorifero per due ore. Nel frattempo prepara la crema. Passa la ricotta col setaccio almeno per tre volte e poi aggiungila allo zucchero a velo, sempre setacciato! La crema deve essere liscia liscia e senza grumi, aiutati con una frusta o una forchetta e prosegui poi con un cucchiaio. Quando sarà liscia e vellutata puoi inserirla in una sac à poche e conservarla in frigorifero senza tagliare la punta. Dopo due ore spiana la pasta per le cialde, con un mattarello o con la sfogliatrice per la pasta. Più volte la ripieghi e la rispiai e più bolle avrai sulle cialde in cottura. Quando avrai raggiunto l'altezza di circa mm 1,5, riscalda l'olio (ne serve almeno 1 litro e mezzo), taglia dei quadrati della misura dello stampo oppure con dei coppapasta rotondi del diametro di circa 10 cm. Sbatti il tuorlo. Avvolgi lo stampo per la cialda con la pasta tagliata spennellando con il tuorlo una delle due punte che servirà a chiudere bene la cialda anche durante la cottura. Quando l'olio sarà alla giusta temperatura (fai la prova con uno dei ritagli) con l'aiuto di una pinza immergi la cialda nell'olio. Fai attenzione che la cottura sia uniforme. Fai scolare su carta assorbente e lascia raffreddare. Stacca poi la cialda dallo stampo e riempi i cannoli di ricotta. Decorali a tuo piacere.
Segna come completato
2.

Con i ritagli puoi realizzare anche i cannoli scomposti, ovvero senza forma del cannolo, ma ugualmente buonissimi!!
Segna come completato

2 Comments

  • Avatar
    Pietro

    Ho provato la ricetta, eccellente, complimenti 🤗🤗🤗

    • Emanuela
      Emanuela

      Grazie Pietrooo! Sono felicissima che ti sia piaciuta ❤️❤️❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *