Cucciddatu, pane di semola tipico siciliano

1 ora e 30 minuti

medium

Tempi di lievitazione: 4 ore

Tempi di cottura: 40 minuti

Oggi qui la merenda l’abbiamo fatta con il “cucciddatu” (pane di casa di semola rimacinata, buccellato) 😅 e la mortazza col pistacchio (mortadella) 😂

Un pane dal sapore e dal profumo meravigliosi che te ne faranno innamorare ❤️

Fare questo pane mi riporta a quando lo facevo insieme alla mia mamma a soli 6 anni…e adesso lo faccio con i miei figli…e riesco a capire finalmente l’emozione che provava la mia mamma nel vedermelo prima fare e poi mangiare.

Si, è vero che mangiano tutto fatto da me,ma il pane è una cosa diversa…vederglielo mangiare è come quando li allattavo ecco 😅 non so perché ma faccio quest’associazione! Dall’altra parte sono rovinata perché mangiano veramente poco fuori 😅 e quindi spignatto e spagnotto sempre 😅

Il “cucciddatu” è un pane tipico della Sicilia Orientale, nel catanese è il pane più richiesto. Ha una forma a ciambella che consente anche di condirlo facilmente. Pare sia nato proprio per essere condito. Lo preparavano le “fimmini di casa” per i mariti contadini. Bastava che mettessero anche e solo un filo d’olio e mangiavano da re!

Eccoti ricetta e procedimento di questo pane buonissimo


nessuna recensione

Ingredienti

Calcola ingredienti per:
800g semola di grano duro rimacinata (oppure 500g semola e 300g tumminìa)
550g acqua
8g lievito di birra fresco
15g sale
15g olio evo
3g malto in polvere

Procedimento

1.

Sciogli il lievito in 200 ml di acqua e lascia riposare per circa 15 minuti. Aggiungi l'acqua rimanente. Nella ciotola o sulla spianatoia metti la semola e il malto, creando uno spazio al centro. Aggiungi l'olio e impasta.Alla fine aggiungi il sale a spolveri. Impasta fino a che l'impasto è omogeneo e bello liscio. Mettilo sulla spianatoia e forma le pieghe di forza come in foto.
Segna come completato
2.

Adesso forma il panetto e mettilo in una ciotola coperta da un panno umido in forno spento con luce accesa, per circa due ore. Trascorsco questo tempo, infarina la teglia di cottura con la semola e aggiungi l'impasto. Per dare la tipica forma a ciambella, senza troppi traumi per l'impasto, fai un buco al centro con la mano. Rimetti in forno spento con luce accesa sempre coperto dal panno umido per altre due ore circa.
Segna come completato
3.

A questo punto il nostro impasto è pronto per diventare pane. Tiriamolo fuori dal forno, che accenderemo per farlo riscaldare a 230° statico. La cottura dovrà essere eseguita a step di temperatura e tempo, in questo modo: 1) 20 minuti a 230° 2) 30 minuti a 180° 3) 10 minuti a 150° Se durante la seconda fase a 180° noti che si stia scurendo troppo abbassa direttamente a 150° e fai cuocere a questa temperatura per il restante tempo. Quando sarà cotto, sforna il tuo pane e mettilo su una griglia di raffreddamento. Puoi mangiarlo anche caldo caldo.
Segna come completato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.